Quando mi hanno imposto  proposto gentilmente di scrivere questo articolo, ho subito capito che avrei scritto un inno ai bei tempi andati come uno stereotipato vecchietto rompiballe saggio.

Lo dico chiaro, diretto e coinciso, un po’ come un cross di DeCeglie Bale: io a Lucca sono sempre andato per i fumetti. A me di videogiochi, carte collezionabili e giochi di ruolo non me ne frega nulla. Anche perché, in secoli di Lucca Comics (non Games!) non ho mai potuto provare un videogioco, vista la fila presente davanti ad ogni nuova uscita che non fosse “Heidi fa il bagnetto alle capre” (anche se una volta giocai ad un gioco simile pur di dire “ne ho provato uno anche io”).

Per questo ricordo con un po’ di nostalgia il mio primo Lucca Comics.

Riavvolgiamo: ero alle elementari, quarta o quinta, e il mondo del fumetto aveva per me il viso dell’uomo ragno ed era incarnato nella fumetteria di Cremona. Mio zio, che mi ha passato la droga passione per i fumetti, decise che era l’ora di darmi il colpo finale: “ti porto a Lucca Comics” disse…mi avesse preso a cinghiate adesso spenderei meno e sarei a giro a provarci con le ragazze invece che scrivere questi articoli.

Detto ciò, ricordo ovviamente poco di quel giorno, ma rimembro che la fiera era concentrata in un punto solo (lamentela comune fra gli appassionati!) e ricordo.. GLI SCATOLONI!!! Quelle bellissime scatole piene di fumetti, davanti alle quali mi sedevo e spulciavo gli albi per ore. E alcune, magiche, scatole, avevano una scritta in oro massiccio: TUTTO A MILLE LIRE.

Dovettero portarmi via a forza perché la fiera stava chiudendo.

Negli anni sono tornato innumerevoli volte alla fiera con gli amici, guardando tristemente lo spazio comics ridursi…ed adesso mi tocca farmi spazio fra le stronzate i videogiochi e i giocattoli sperando di trovare un fumetto, ma non mi abbatto: qualche anno fa (e questo, non me ne vogliano i miei amici, resta il ricordo più bello di sempre legato alla fiera!) trovai lo scatolone magico, recante la scritta “tutti gli albi Marvel 2099 a 50 cent”.  Quando svuotai quello scatolone avevo 30 euro in meno, e la scimmia collassante: neanche lei aveva retto alla gioia.

Road to Lucca C&G -1
Tag:         

2 pensieri su “Road to Lucca C&G -1

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: