Se nella vostra vita vi è mai capitato di comprare o di ritrovare in casa, casualmente, uno Skorpio o un Lanciostory, ma anche se semplicemente divorate ogni prodotto fantasy vomitato dal mercato annualmente, di sicuro vi sarete imbattuti nei disegni di questo capellone dal pizzo fluente:

 

luis-royo-malefic-time-apocalypse

Classe ’54, di natali spagnoli, Luis zozzone Royo  è un’autorità in fatto di illustrazioni fantasy, consacrata anche con lo Spectrum Award. Fra i suoi lavori si annoverano: più di una ventina di Artbook, donnine uno spropositato numero di calendari a tema fantasy, guerriere dalle armature discutibili svariate copertine di riviste, fumetti, libri e album, oltre che culi diverse rielaborazioni delle figure dei tarocchi.

 

royo

 

Si forma inizialmente come fumettista per poi passare, in pianta stabile, alle illustrazioni nella prima

Desfase - Raccolta dei primi lavori fumettisti di Royo
Desfase – Raccolta dei primi lavori fumettisti di Royo

meta degli anni ’80. Women è il titolo della sua prima raccolta uscita nel 1992, a cui si succedono Malefic (1994) e Secrets (1996).

Agli esordi Royo faceva uso di un effetto chiaroscuro decisamente marcato: le figure uscivano fuori dalla tavola in maniera decisa. Il tratto era pesante e il risultato finale puntava ad avere, sempre, dei toni epici.
Proprio per queste caratteristiche, i lavori di Royo erano spesso sfruttati, negli anni ’90, come base per la creazione di merchandising dedicato agli amanti del fantastico, come T-shirt a tema o illustrazioni legate ai complessi metal.

 

luis_royo_malefic_cover

 

Con il passare del tempo abbiamo potuto assistere all’evoluzione dello stile dell’artista spagnolo. Il tratto si è alleggerito e il disegno è diventato più sinuoso. I grigi hanno cominciato a prevalere sul resto della colorazione, inoltre anche la composizione delle tavole ha acquistato connotati più lirici: l’uso degli elementi e dei soggetti fantastici si è fatto più evocativo.

 

luis-royo-dead-moon

 

I mondi di Royo sono caratterizzati da bellissime guerriere, erotismo e sessualità espliciti, spade imponenti, una commistione di elementi fantasy, western, post-apocalittici e creature mostruose.

TRIPA-ITA10

 

In particolare le sue figure femminili, vero leitmotiv dell’autore, incarnano un ideale fantastico di bellezza tanto stupenda quanto inavvicinabile. Più che semplici mortali sembrano dee dimenticate in una dimensione morente: forti, letali, sensuali e prive di imperfezioni fanno innamorare i loro ammiratori come fossero delle fantasie notturne.

 

sfondi-anime-manga-0461

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Come potete recuperare qualcosa di tutto questo? Niente di più facile: Luis Royo: 110 Katane – Rizzoli/Lizard, Luis Royo: Conceptions – Hazard, Luis Royo: Dead Moon Epilogue – Rizzoli/Lizard

 

 

 

 

 

 

Lunedì d’artista – Luis Royo
Tag:         
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: