Qualche venerdì fa recensii un piccolo capolavoro per PlayStation1: Harvest Moon Back to Nature.
Preso dall’entusiasmo della mia stessa recensione mi sono immerso nuovamente nelle meravigliose atmosfere agresti di casa Natsume. Spippolando su internet alla ricerca di una guida mi sono accorto di una cosa: proprio come non esiste una versione italiana di un qualsiasi Harvest Moon non esistono neanche guide più o meno ufficiali nella nostra lingua! Le uniche notizie in italiano si trovano su vari forum di appassionati (moltissimi per fortuna) ma sono più che altro risposte specifiche a domande specifiche, tipo:«Come faccio ad ottenere il latte d’oro (Gold Milk) dalle mie mucche?».

Fra un poligono e l’altro dovreste distinguere una tanica dorata con una “G” sopra: quella è il Gold Milk. Questa foto ritrae tutti i prodotti che potrete ottenere dalle vostre mucche. Le ultime due taniche non sono ottenibili nela versione Back To Nature ma solo in quella Friends of Mineral Town.

Dal momento che Harvest Moon richiede comunque una vaga conoscenza dell’inglese (il livello del linguaggio è quello dei bambini, per cui anche se siete duri come l’adamantite – che potrete trovare solo nella miniera invernale – vi basterà davvero poco per comprendere il gameplay) non è un problema insormontabile quello dell’assenza di una guida in italiano. Ma dal momento che ho un po’ di tempo, e che comunque avere un riscontro in lingua nostrana di ciò che troviamo a volte un po’ confuso su internet in altre dodici lingue male non fa, ecco il vostro salvatore, nonché Grande Capo Penna Stanca, accorrere in vostro aiuto.

Premessa: Questa non è una guida completa, ma una guida rapida (come scritto anche nel titolo del post), ovvero una pagina da consultare velocemente dove trovare indicazioni per affrontare al meglio la vostra avventura contadina.

Ok, accendete la console e partiamo.

Il gioco comincerà sempre in primavera. Non preoccupatevi quindi quando scegliete la data di nascita, sappiate però che se il vostro giorno e stagione di nascita coincideranno con quello di una delle ragazze conquistabili nel gioca allora il compleanno della pulzella in questione sarà automaticamente spostato di qualche giorno.

Finite di nominare tutto quello che vi circonda manco foste l’impiegato delle anagrafe del Paese (di cui mai sapremo il nome, ma che il successivo videogioco della serie, Friends of Mineral Town, ci suggerisce abbastanza) andiamo a farci un giro col sindaco, fatelo e guadagnerete qualche punto di affetto nei suoi confronti. I punti di affetto sono piuttosto importanti: ciascun personaggio, fatta eccezione per le ragazze che costituiscono una categoria a parte, hanno un tetto massimo di 255 punti. Farsi amico un paesano ci farà ottenere una ricetta, utile per il completamento del gioco e non solo, ma ne parleremo meglio più avanti.

La fattoria del vostro nonno è un vero merdaio. Rimboccatevi le maniche e presto non vi pentirete di aver abbandonato una brillante carriera di imbustatore di stracchini in favore di una vita da contadino.

L’inizio

In principio era il caos… Questo vale per Nostro Signore Chuck Norris tanto quanto per noi. La fattoria di vostro nonno è in stato di semi abbandono, ovunque ci sono sassi (di varie forme e grandezze) erbacce (la più grossa rottura del gioco) e legni di varie dimensioni.
Il primo giorno è un giorno di ambientamento, non abbiate fretta. Osservate bene la mappa (premete select in qualsiasi momento) e date un’occhiata alla città che il sindaco vi ha mostrato poco prima. Bene adesso occupatevi della vostra fattoria facendo prima un giro delle strutture e poi passando ai campi.
Se volete ragionare a mente fredda senza l’ansia dello scorrere del tempo aprite l’inventario o entrate dentro un qualunque edificio: compiendo una qualsiasi di queste azioni il tempo si fermerà. Come noterete presto il tempo vola via quando ci si diverte a zappare, per cui ogni volta che avrete un dubbio o volete consultare questa bellissima guida vi conviene fare come vi ho appena detto o perderete decine di minuti preziosi.
Come ho già detto non c’è fretta, anche se non doveste riuscire a piantare neppure un seme il primo giorno non preoccupatevi: il tempo anche se scorre veloce è sufficiente per far tutto, a volte ne avanzerà pure. Se seguirete i miei consigli  non ci vorrà molto prima che stabiliate una vostra routine giornaliera.
Familiarizzate con tutto. Aprite l’inventario, sollevate il cane, entrate nel pollaio e nelle due stalle (una per mucche e pecore insieme, l’altra solo per il cavallo) imparate i comandi. Il primo giorno serve a questo, tutto il resto è piuttosto superfluo.
Adesso che avete capito come si sta al mondo occupatevi dell’orto.
«L’orto vuole l’uomo morto» diceva sempre mio nonno, e quando inizierete a tagliare erbacce e rivoltare terra vedrete che il vostro omino avrebbe bisogno di un buon mesetto di palestra per rinforzarsi.
Ne approfitto subito per aprire la parentesi Stamina e Power Berry.

Il protagonista ha due indicatori: stamina e affaticamento. Questi quattro indicano il livello di stamina, più se ne consuma e più l’omino apparirà stanco fino a cascare letteralmente in terra. Non dovete preoccuparvi se vedete l’ultima figura perché non è esaurendo la stamina che il contadino sverrà e si risveglierà in ospedale, bensì quando avrà terminato il livello di affaticamento.

Se esagererete con il lavoro vi risveglierete autmaticamente in ospedale, la vostra giornata finirà e il gioco riprenderà dalle ore una del pomerggio del giorno dopo. In poche parole: un’enorme fregatura.

Il livello di affaticamento è più breve di quello di stamina. L’affaticamento è riconoscibile perché quando il vostro omino mostrerà segni di stanchezza avrà sulla fronte un alone blu (come si vede – male – nella foto sopra). Occhio a non esagerare, se l’omino casca a sedere per terra con il famigerato alone blu sulla fronte smettetela di lavorare e fiondatevi nelle terme per almeno un’ora a riprendere energia.

Parliamo adesso delle Power Berries.

Quella rossa che vedete è una Power Berry

Le Power Berries sono dei frutti speciali che aumentano la stamina del nostro omino. Mangiandone tre raggiungeremo un livello di stamina sufficiente a vivere con serenità quasi ogni tipo di giornata.
Non è facilissimo trovare tutti i frutti magici, fortunatamente alcuni di questi lo sono invece.
Dopo aver fatto il giro della fattoria, la prma azione del giorno, anziché mettersi subito a sbarbare erbacce dal terreno potrebbe essere recarsi su a Mothers Hill: uscite a sinistra della vostra fattoria, continuate su su oltre il laghetto e prendete ad asciate un albero tipo abete. Se lo farete l’albero vi parlerà e vi chiederà di non abbatterlo. Siate misericordiosi e lui vi ricompenserà con la vostra prima Power Berry.

Ecco l’albero della discordia!

Se l’albero non parlerà subito alla prima asciata NON È l’albero giusto, per cui non insistete infierendo su dei pini qualunque, tanto anche con l’ascia potenziata al massimo non cadranno mai.

Sempre continuando a illustrarvi le azioni importanti del primo giorno è importante impossessarci subito di un buon cavallo.
Per farlo dobbiamo andare allo Yodel Ranch (guardate sulla mappa, è in fondo accanto alla spiaggia) e ci apparirà un filmato dove il vecchio Barley parlerà di questo povero puledrino di cui non ha il tempo di occuparsi. In una tradizione degna di Pokemon Blu e Rosso offrirà a voi di occuparvene al posto suo. Dite di sì (potete anche rifiutare ma così facendo non avrete mai più un cavallo e fidatevi: dal secondo anno in poi il cavallo è tutto).
Bene, ricapitoliamo: abbiamo preso la Power Berry dall’albero, abbiamo il cavallo… che altro fare? Possiamo scegliere se ottenere una seconda Power Barry zappando nella miniera (il prezioso frutto apparirà random dopo diverse zappate, abbiate fede e non ci vorrà molto) oppure andiamo a comprare qualche semenza per cominciare la nostra vita di contadino.
Sia che scegliate di fare l’una, l’altra o entrambe le cose ricordatevi di passare: vicino alle terme e vicino alla casa del falegname per raccogliere le piantine verdi e i Bamboo Shoot per rivenderli (o regalarli a qualche pulzella che li ritiene gradevoli).

Quegli affari brutti lì sono i Bamboo Shoot. Si rigenereranno automaticamente ogni giorno, per cui non disperatevi se per errore ne mangiate uno o lo buttate via

Adesso occupiamoci dell’orto. Abbiamo pochi soldi e di conseguenza possiamo prendere davvero pochi semi. Il miglior ortaggio da acquistare sono i Turnip Seed, crescono in fretta e fruttano bene, MA non ricrescono. A questo proposito non sarebbe male invece comprare UN SOLO pacchetto di Cucumber Seed, questi semi costano di più ma una volta piantati non dovrete più ricomprarli per il resto della primavera. I Cucumber serviranno anche per prendere un’altra Power Berry, di cui parlerò più avanti nella sezione dedicata a tutte e dieci le super mele-ciliege del potere.
Allora adesso è il momento dell’orto, per cui non pensiamo più a nient’altro e concentriamoci su questo.

Apriamo l’inventario: ci sono due sezioni, ciascuna di tre spazi.
La sezione superiore indica gli attrezzi, utilizzabili con il tasto quadrato; quella inferiore sono gli oggetti raccolti.
Possiamo portare tre utensili con noi e raccogliere tre cose, la terza però la porteremo a mano e questo ci impedirà l’uso di qualsiasi strumento fino a che non ce ne saremo liberati. È una grossa seccatura uno zaino così piccolo, ma basterà poco tempo prima di poterci comprare il modello successivo.
Intanto andiamo dentro casa: ci servono zappa, falcetto e ascia. Per ora lasciamo i semi nel cassone, li pianteremo per ultimi, quando avremo sistemato il terreno della fattoria.
Non mettiamoci a sistemare tutto il campo, sarebbe solo uno spreco di tempo e di forze: a noi basta una porzione piccola, anche perché abbiamo poche bustine di semi e non serve a nulla avere 800 zolle piantabili se non abbiamo niente da piantarci. Oltretutto le erbacce ricresceranno sempre nel gioco, l’unico modo per evitarlo è far crescere l’erba delle mucche e capre intorno alle nostre piantagioni.
Prendiamo come riferimento il deposito di legname tra la stalla delle mucche e quella del cavallo e occupiamoci di risanare quella porzione di terreno.
Usiamo senza pietà il falcetto sulle erbacce (altro modo è sollevarle e buttarle a terra, ma facendo così non guadagnerete esperienza con il falcetto); usiamo l’ascia sui tronchi piccoli (spacchiamo tutti i tronchi piccoli che troviamo in tutto l’orto, non solo nella piccola porzione di terreno che stiamo lavorando, questi serviranno più avanti per i vari potenziamenti della casa e delle stalle) usiamo la zappa per rendere coltivabile il terreno che abbiamo appena risanato.
Le pietre meritano una menzione a parte: quelle piccole si potrebbero spaccare con il martello, quelle grandi invece per il momento non c’è rimedio, ma le pietre piccole serviranno più avanti per fare una ricetta (?!?!?!?) chiamata roasted potatoes e se distruggerete tutte le pietre  non potrete MAI più farla.
Ora che avete fatto i vostri quadratini marrone scuro bellini-bellini, fiondatevi in casa a prendere semi e annaffiatoio (se vi va tenete la zappa, così se vi avanza tempo e forza potete andare in miniera, ma per il momento è piuttosto inutile.
Impugnate i semi, mettetevi al centro di un quadrato 3×3 e premete quadrato: 9 semi si conficcheranno automaticamente nel terreno. Se sbagliate posizione butterete via semi preziosi, per cui occhio. Ogni busta ne contiene sempre 9 di semi, mi raccomando niente sprechi. Buona regola è mantenere un quadrato di spazio fra una coltivazione di ortaggi e l’altra perché queste crescendo vi impediranno di camminarci sopra e, se non avete l’annaffiatoio potenziato al massimo non potrete irrigarle. Questa regola non vale per l’erba destinata agli animali che invece è sempre calpestabile.
Su internet spesso consigliano di piantare i semi a «C», distruggendo quindi uno dei quattro semi laterali di modo che, quando il frutto centrale diviene maturo lo possiate cogliere. Questa a mio giudizio è un po’ una cazzata. Oltre che essere brutto da vedere, se voi sacrificate una pianta laterale per poter innaffiare e quindi raccogliere quella nel mezzo perdete comunque sempre un ortaggio, allo stesso modo lasciando invariate le piante non sarete mai in grado di innaffiare (questo solo all’inizio, potenziando l’annaffiatoio il problema si risolve) né di raccogliere l’ortaggio centrale (questo problema è invece irrisolvibile, a meno che non si abbatta un ortaggio laterale o si chieda aiuto agli elfi per la raccolta).
Fatto tutto? Allora ricapitoliamo: Presa la Power Berry dall’albero, presa la Power Berry in miniera, Preso il Cavallo dal Ranch di Barney, Acquistati i semi al super-market, spaccata la legna nel campo, tolte le erbacce, risparmiato le pietre, rizollato, seminato e innaffiato.
Adesso prendiamo il cane e schiaffiamolo dentro casa, non lo faremo uscire mai più per il resto dell’anno, ma ricordiamoci ogni giorno di fischiarlo (con L1) e di sollevarlo e rimetterlo a terra, in questo modo il suo affetto per noi crescerà sempre di più giorno dopo giorno.
Adesso andiamo a letto che ce lo siamo meritati. Se vogliamo stare tranquilli-tranquilli, prima di andare a letto andiamo a fare un’ora- un’ora e mezza (non di più che sarebbe inutile) di bagno alle terme, indipendentemente dall’orario. Questa è un’ottima abitudine e dovreste cercare di farlo ogni sera. Se fate un’ora di terme prima di andare a dormire il vostro omino recupererà tutte le forze e anche se doveste andare a letto alle 5:50 di mattina – dormendo di fatto solo dieci minuti – il vostro personaggio si sveglierebbe pimpante come non mai persino di più che se andasse a letto alle 8:00 di sera! Con questo trucchetto sarete in grado di svolgere tonnellate di lavoro in più, soprattutto quando arriverà l’autunno e non avrete più tempo neanche per soffiarvi il naso.
Bene, facciamo il bagno e poi a nanna: da domani comincia il primo giorno del resto della vostra vita agreste.

D’ora in po la guida sarà divisa in sezioni, in modo da facilitare la consultazione, infatti solo il primo giorno richiede un approccio diverso, d’ora in avanti la partita è tutta vostra ed è bene che ognuno sperimenti i propri metodi fino a trovare una propria routine ideale per ogni stagione. In ogni caso tenete a mente che per non perdere il gioco ci sono alcune (poche) cose da fare. Dopo tre anni il sindaco valuterà i tuoi progressi decidendo se puoi o meno restare nel villaggio e continuare a occuparti della fattoria di tuo nonno. Le cose da fare sono le seguenti: aver coltivato e venduto almeno undici tipi di prodotti differenti, piantare almeno 101 ortaggi (se considerate che in ogni busta ci sono nove semi piantandone dieci siete già a novanta) e, dovete avere almeno 500 punti di affetto con una ragazza fra quelle baccagliabili.
Come avrete notato è davvero difficile perdere in questo gioco e, anzi, praticamente tutti i requisiti verranno soddisfatti nel giro di un paio di stagioni senza nessuno sforzo particolare, per cui rilassatevi e godetevi la partita!

 

Le stagioni

Ogni stagione ha i suoi prodotti e le sue cose da fare, le più produttive sono l’estate e sopratutto l’autunno. L’autunno è un vero inferno, mentre l’inverno è senza dubbio la stagione più noiosa possibile tanto che se fino al 30 di autunno giocavate otto ore di fila pieni di entusiasmo già il 04 di inverno potreste esservi belli che stufati di questo gioco. Per cui non esagerate con il lavoro, altrimenti l’inverno sarà la più grossa palla del mondo.

Primavera

Il gioco comincia sempre in questa stagione gaia e colorata, le cose da fare sono diverse, soprattutto il primo anno. Tenete conto che partirete con pochissimi soldi, per cui fate acquisti ponderati e non sperperate subito tutto.

Sementi: La primavera offre cinque tipi di ortaggi e due tipi di fiori. I fiori sono belli quanto inutili, aspettate l’estate per piantarli, ora occupiamoci degli ortaggi remunerativi.

Prezzo dei semi Prezzo di vendita Tempo di crescita Tempo di ricrescita Profitto Per Giorno Dove si compra/trova
Turnip 120g 60g 5 84g Supermarket
Potato 150g 80g 8 57g Supermarket
Cucumber 200g 60g 10 5 75g Supermarket
Cabbage 500g 250g 15 117g Won’s Shop
Strawberry* 150g 30g 9 2 84g Supermarket
Toy Flower 300g 12 Won’s Shop
Moondrop Flowers 300g 6 Won’s Shop
Grass 500g 11 7 Supermarket
Bamboo Shoot 50g 150g Crescono in libertà
Blue Grass 100g 200g Crescono in libertà

*Per ottenere le fragole bisognerà prima vendere 100 unità di ogni ortaggio.

Non ci sono dubbi che il cavolo (cabbage) sia il più remunerativo ortaggio della stagione, ma ha due iniziali svantaggi: costa molto, ci mette tanto a crescere. Come primo ortaggio vi conviene piantare turnip che hanno un ottimo rapporto qualità prezzo e crescono in pochissimo tempo. Ricordatevi però di piantare almeno un pacchetto di semi cucumber perché vi serviranno per una power berry; inoltre il cucumber è l’unico ortaggio che ricresce dopo essere stato raccolto, a differenza di cabbage e turnip che invece andranno ogni volta ricomprati e ripiantati.
Cercate ogni giorno di raccogliere anche i Bamboo Shoot e le piantine di Blue Grass che trovate intorno alle terme e alla casa del falegname perché vi frutteranno fin dal primo giorno dei soldini extra molto comodi.
Se vi avanza del tempo potete dedicarvi anche a un po’ di sana attività minatoria; il mio consiglio è di praticarla a fine giornata, come ultima cosa e solo dopo che avrete comprato il cesto. 
Nel Supermarket troverete in vendita per 5000G un cesto da raccolta e, per 3000G uno zaino più capiente. Cercate di comprare tutti e due il prima possibile, ma date priorità al cesto. Il cesto può portare fino a 30 oggetti qualsiasi, e sarà comodissimo nella raccolta degli ortaggi e per la vostra illecita attività di minatore esentasse.
Per concludere la primavera cercate, come primi acquisti non ortofrutticoli, di acquistare una gallina (basta una, poi con l’incubatrice in breve tempo avrete riempito il pollaio) e una pecora. Acquistatele il prima possibile, dando precedenza alla gallina, in questo modo dovreste riuscire a vincere i due festival dedicati a questi animali e che vi faranno ottenere l’uovo d’oro e la lana d’oro (entrambi più pregevoli e quindi rivendibili a maggior prezzo).
Con questo è tutto, direi. Passiamo all’estate.

Estate

L’estate nel gioco come nella vita reale è la stagione più bella. Piena di cose da fare, ma non troppe.
Ormai è passato un mese e dovreste aver familiarizzato con le dinamiche del gioco. Ogni mese ha cose diverse da fare e questo potrebbe scombinarvi un po’ la routine, ma non preoccupatevi più di tanto. Ricordate che si tratta di un gioco per cui l’obiettivo principale resta divertirvi: se non avete voglia di fare un’attività particolare, ad esempio è stata una giornata particolarmente pesante e anche se vi avanza tempo non avete voglia di andare in miniera, non andateci, lo farete un’altra volta.
E adesso via con la lista degli ortaggi.

Nome ortaggio Prezzo dei semi Prezzo di vendita Tempo di crescita Tempo di ricrescita Profitto Per Giorno
Onion 150g 80g 8 57g Supermarket
Tomato 200g 60g 10 3 107g Supermarket
Corn 300g 100g 15 3 153g Supermarket
Pineapple 1,000g 500g 21 5 250g Won’s Shop
Pumpkin 500g 250g 15 117g Supermarket*
Pink Cat Flower 200g 6 Won’s Shop
Grass 500g 11 7 Supermarket
Red Grass 100g 200g Crescono in libertà

*I semi di zucca (pumpkin) diventano acquistabili solo dopo aver venduto 100 onions, 100 tomatos, 100 corn and 100 pineapples.

Se avete letto bene vi sarete accorti del prezzo spropositato dei semi di Ananas (pineapple) ma anche del pazzesco ricavato che ne potrete trarre. Non fatevi fregare dall’eccessivo tempo di crescita che richiedono: ci vorrà tutta l’estate, ma dopo sarete ricchi. Quindi ecco cosa fare: fiondatevi da Won (il cinese con l’impermeabile giallo), lo troverete tutti i giorni dalle 1:00 alle 4:00 pm nella tavola calda (Inn) vicino alla piazza e comprate tutti i semi di ananas che potete. Fatelo possibilmente entro l’ultimo giorno di primavera, così li potrete piantare subito il primo giorno di estate (ci vogliono 21 giorni perché crescano, piantateli subito o non riuscirete a raccogliere niente. In questo modo invece potrete raccoglierli per due volte, visto che ricrescono, e il profitto sarà enorme).
Giusto per non ritrovarvi a vendere solo uova, latte e lana per il resto del mese piantate anche qualche pomodoro (tomato) e qualche pannocchia (corn). Le pannocchie, oltretutto, se buttate nel mulino vi daranno dieci unità di becchime per i polli, risparmiando una considerevole sommetta. Io il cibo lo compro quasi sempre, ma ogni tanto una pannocchia nel mulino non è un’idea malvagia, specie agli inizi.
Ricordatevi di pattugliare il bosco alla ricerca dell’erba rossa (red grass) da rivendere per qualche soldo extra e divertitevi in miniera (più avanti c’è la sezione dedicata a questa nobile arte) come sempre a fine giornata, di modo da fare una bella sauna post lavoro e poi scapicollarvi a letto prima delle 6:00 am.
Durante l’estate spunterà anche il classico tamarro da spiaggia che piace tanto alle ragazze: Kai. Non abbiate pregiudizi – e se li avrete non fateglielo sapere – e stringeteci amicizia. il regalo ideale per lui è la farina, acquistabile al Supermarket. il 22 sarà il suo compleanno, quel giorno impacchettate quanta più farina potete e regalategliela: in questo modo diventerete grandissimi amici nel giro di un attimo.
Perché fargli la corte come se fosse una ragazza? Perché se sarete amici il giorno dopo un tornado estivo se ci parlerete vi offrirà la possibilità di scegliere fra due regali: un profumo o una bottiglia. Prendete il profumo, la bottiglia non serve a niente, e regalatelo alla ragazza che vi piace, la vostra relazione farà un sostanzioso passo in avanti. Per il resto Kai è una persona inutile, come tutti i tamarri abbronzati da spiaggia, lasciatelo al suo chiosco del c@xxo e a fine estate se ne andrà pure. Ah, ricordatevi che se state facendo il filo a Popuri lui sarà il vostro rivale, quindi farselo amico in quel caso sarà ancora più divertente.
L’estate è piena di festival (di cui parlerò dettagliatamente più avanti) cercate di vincere quello della gallina (usate il primo pollo che avete comprato e che dovrebbe avere già un buon numero di cuori a questo punto) così da ottenere le uova d’oro.
Per il resto datevi da fare, specialmente in miniera, perché l’autunno non vi darà tregua, quindi sbrigate ora le faccende extra come fare il filo alle ragazze, andare in miniera e potenziare gli strumenti. In particolare potenziate l’annaffiatoio perché in autunno dovrete dare l’acqua in lungo e in largo.
Per ultimo, ma non meno importante, piantate dei fiori. Piantate i pink-cat flower che sono i meno costosi e, anche quando saranno spuntati NON raccoglieteli. Continuate ad innaffiarli e, dopo un paio di giorni che saranno spuntati questi fiori, si presenteranno delle api che costruiranno un alveare proprio nel vostro melo accanto allo stagno dei pesci. Non servono dei fiori particolari e, questa cosa potete farla in qualsiasi stagione dell’anno, ma per esperienza vi consiglio l’estate perché in primavera sarete troppo poveri e in autunno troppo impegnati (in inverno non cresce niente invece).
Una volta ottenuto il miele portatene un barattolo alla casa del falegname, dove ci sarà Louis, un vecchietto vestito di verde, che lo esaminerà e dopo uno o due giorni si ripresenterà a casa vostra per dirvi che il vostro miele è di una qualità particolare molto pregiata. In questo modo il vostro miele salirà da 50G a 60G; poco, ma alla fine del mese sono soldini in più.
Durante l’estate potrebbe passare Ann, la ragazza con la treccia arancione e la salopette di jeans che lavora al ristorante (magari è proprio la ragazza che avete scelto, fra le “filabili”), a chiedervi di darle ogni giorno tre uova da portarle personalmente presso il ristorante entro le 5:00 pm. Fatelo e quelle uova vi faranno guadagnare di più che con la vendita tradizionale. Dopo una decina di giorni circa Ann vi dirà che le vostre uova sono ottime e si serviranno sempre da voi. Non so se questo faccia lievitare il prezzo di tutte le uova o non cambi niente, fatto sta che da quel momento in poi non dovrete più portargliele. Ah, non usate l’uovo d’oro, se ce lo avete, perché verrà considerato un uovo normale. Quello vendetelo normalmente.

Bene, spero vi siate divertiti questo mese perché adesso comincia l’incubo: L’autunno.

Autunno

L’autunno è l’inferno. Dovrete mettere alla prova tutti i trucchi imparati in questi due mesi di “palestra agricola” per coordinarvi al massimo e riuscire a fare tutto. Probabilmente non andrete mai più in miniera fino all’inverno, quindi se dovete potenziare degli strumenti pensateci bene a come gestire la giornata. Se non ce la fate o altro chiedete aiuto ai folletti: regalate loro della farina (ne vanno pazzi) e parlateci più volte fino a che non si offriranno di lavorare per voi. Servono due cuori per farli lavorare per voi, ma con la farina diventeranno vostri amici velocemente. Cercate di usare gli stessi per gli stessi lavori (aiutatevi magari associando i colori alle mansioni, esempio: azzurro e blu ricordano l’acqua quindi a loro assegno l’irrigazione delle piante… o altri giochini di memoria simili), se lo farete allora diventeranno sempre più bravi e riusciranno a fare quello che gli chiedete in poco tempo.
Ma adesso vediamo la lista degli ortaggi e scopriamo perché questo mese è un inferno.

 Nome ortaggio Prezzo dei semi Prezzo di vendita Tempo di crescita Tempo di ricrescita Profitto Per Giorno Dove si compra/trova
Carrot 300g 120g 8 78g Supermarket
Eggplant 120g 80g 10 3 148g Supermarket
Sweet Potato 300g 120g 6 2 282g Supermarket
Green Pepper 150g 40g 8 3 252g Won’s Shop
Spinach 200g 80g 6 87g Supermarket*
Magic Red Flower 600g 10 Won’s Shop
Grass 500g 11 7 Supermarket
Apples 50g 150g Crescono sul melo accanto al laghetto dei pesci
Green Grass 100g 200g Crescono in libertà
Wild Grapes 50g 100g Crescono in libertà
Mushroom 70g 280g Crescono in libertà
Poisonous Mushroom 100g 100g Crescono in libertà
Truffle 500g 500g Crescono in libertà

*Gli spinaci (spinach) saranno acquistabili solo dopo aver venduto 100 carrots, 100 eggplants, 100 sweet potatoes e 100 green peppers.

Come avrete notato la tabella delle cose raccattabili in giro è lunghissima, e stavolta non saranno soltanto accanto alle terme e la casa del falegname comodamente di fianco al vostro orto, ma si troveranno pure in cima al monte detto Mothers Hill. Il porcino (truffle) poi già da solo vale 500g, non potete proprio “dimenticarlo” sui monti.
Ma il vero nemico del vostro tempo libero è uno, e si chiama Sweet Potatoes. In autunno quasi tutti gli ortaggi ricrescono, e in tempi brevi, ma le sweet potatoes crescono ancora più in fretta e impiegano solo due giorni a rispuntare dopo essere state raccolte! Piantatele a vostro rischio e pericolo…
Più seriamente, cercate di piantarne un numero congruo ai vostri mezzi: se non siete rapidi, se non volete passare troppo tempo a innaffiare e raccogliere o, se il vostro annaffiatoio non è stato potenziato almeno al livello oro, non ha molto senso piantare venti pacchetti di sweet potatoes, perché vi ritrovereste con 180 ortaggi da innaffiare e raccogliere ogni due giorni e non avreste più tempo neanche per tirare la pallina al cane quando sarà diventato adulto!
Insomma, le patate dolci sono senza dubbio la migliore fonte di guadagno del gioco, ma se non state attenti comincerete a supplicare l’arrivo dell’inverno.
Come se non bastasse Duke e Manna, proprietari dell’enoteca di paese vi chiederanno di aiutarli nel compito che qualsiasi contadino al mondo sa bene essere un incubo: la vendemmia.
Dovrete presentarvi fra le 11:00am e l’1:00pm tutti i giorni (non obbligatoriamente, anche se avrete risposto di sì alla richiesta potete semplicemente non andarci e non succederà niente, tranne che i due ci resteranno male con voi). Il lavoro consiste nel raccogliere i grappoli d’uva dalle viti, e non importa quanto siate veloci perché il tempo non scorrerà e, una volta raccolti tutti i grappoli saranno SEMPRE le 5:00pm. Questo significa perdere le ore più importanti della giornata per circa una settimana, e con le sweet potatoes che chiedono acqua vi ritroverete a raccogliere ortaggi spesso e volentieri di notte (qui si riveleranno fondamentali gli gnomi ma soprattutto le terme, che vi permetteranno di lavorare fino alle cinque del mattino, dandovi il tempo extra necessario a fare – quasi – tutto).
Durante la vendemmia potrete farvi aiutare da Cliff se vorrete. Cliff è un ragazzo venuto da fuori in cerca di lavoro (ma non lo definirei esattamente un cervello in fuga) però non riesce a trovarlo. Potrete offrirgli di vendemmiare insieme a voi se vorrete, ma attenzione: Cliff è il vostro rivale in amore per il cuore della bella Ann (se avete scelto lei e non un’altra ragazza) e se gli offrirete di lavorare da Duke e Manna alla fine della vendemmia i due proprietari lo assumeranno a tempo pieno e lui si stabilirà definitivamente nel villaggio, cosicché passati tre anni dall’inizio del gioco, se non lo avrete fatto prima voi, sposerà Ann; altrimenti potete vendemmiare in solitaria e alla fine dell’anno il povero e disoccupato Cliff abbandonerà l’ennesimo villaggio in ricerca di nuove opportunità lavorative non tornando mai più.
Dunque, prima o poi la vendemmia finirà (dura circa una settimana) e vi ritroverete immersi fino al collo dalle patate. Coltivate anche i peperoni verdi e le melanzane magari, giusto per non impazzire a estrarre sempre tuberi violacei.
A metà mese ci sarà il festival delle pecore e, se avete seguito i miei consigli e avrete acquistato la pecora il prima possibile allora potreste riuscire a vincere il festival già quest’anno. Ma non è comunque detto perché pecore e mucche sono rognose da far salire di affetto. Se vincerete, otterete la lana d’oro, una ganzità.

Potrebbe essere una buona idea, se non avete già cominciato a farlo, chiedere al falegname di ampliarvi casa, pollaio e stalle. In particolare cercate di farvi fare almeno il primo potenziamento della casa, dove otterrete la cucina e potrete cominciare, ogni sabato, a ordinare la roba per la cucina. La roba per la cucina è tanta e ci vorranno almeno tre settimane prima di poter fare i piatti più scemi, mooolto più tempo servirà per i piatti complessi invece.
In questo mese dovrebbero crescere sia il cane che il cavallo. Il Cavallo adulto sarà cavalcabile, ma ancora non è totalmente vostro per cui non potrete comprare la sella; il cane invece adesso sarà in grado di cacciare i cani randagi (wild dogs) che si presenteranno nel caso lasciate le vostre galline a cazzeggiare all’aria aperta. Dopo qualche giorno che sarà cresciuto si presenterà Won cercando di vendervi una speciale pallina per cani: compratela. Il cane infatti, oltre all’affetto, ha anche un indicatore (non visibile purtroppo) di intelligenza, lanciandogli la pallina questo crescerà di giorno in giorno e gli permetterà di vincere più facilmente la corsa dei cani.
La pallina del cane però ha la tendenza ha sparire, probabilmente è dotata di vita propria. Un consiglio che vi do è, una volta che avrete sviluppato la casa e avrete sia il frigo che la credenza, di mettere la pallina nella credenza dopo ogni qual volta che l’avrete lanciata al cane. In questo modo la pallina resterà salvata lì dentro e non scomparirà.
Tenete botta e anche l’autunno finirà, lasciando posto al gelido inverno.

Inverno

D’inverno non succede nulla. È il mese più noioso, moscio e fiacco dell’anno e potrà capitarvi di andare a letto alle 6 del pomeriggio plurime volte completamente tediati da tutto questo vuoto. È strano come già dopo due giorni di inverno rivorreste essere in autunno a sgobbare.
Nella mente dei programmatori però c’è un vero motivo per giustificare questa fiacca e adesso ve lo spiego.
Innanzitutto non ci sarà nessuna tabella degli ortaggi perché d’inverno non può crescere nessun tipo di pianta (a meno che non abbiate una serra ovviamente). Il primo giorno d’inverno uscirete di casa e troverete tutto completamente ricoperto di bianco; in nessun modo riuscirete a piantare neppure gli Orange Flower che comunque sono dei fiori e, in quanto tali, non danno reddito.
L’inverno va speso per le seguenti attività: relazionarsi con gli abitanti del villaggio, baccagliare a più non posso la propria ragazza, potenziare gli strumenti e, soprattutto la casa.
D’inverno l’unica nota positiva è che sarà accessibile la miniera invernale, in quanto ghiaccerà il laghetto sopra Mother’s Hill e potrete attraversarlo per raggiungere l’isolotto nel mezzo dove è situato l’ingresso di questa miniera altrimenti inaccessibile per il resto dell’anno. Questa miniera è molto importante perché solo al suo interno si trovano due minerali preziosi, l’orichalc e l’adamantite. Questi due minerali servono uno (Orichalc) per farci dei gioielli da regalare alla vostra ragazza o rivendere ad alto prezzo, oppure (adamantite) per farci dei macchinari specifici come il Mayonnaise Maker, per ottenere la maionese direttamente dalle vostre uova di gallina oppure il Cheese e il Wool Maker, per trasformare il latte in formaggio o la lana in gomitoli. Gli stessi minerali se raccolti e venduti hanno un valore maggiore rispetto a quelli rinvenibili nella miniera normale, che resterà comunque aperta anche l’inverno.
Vi do un consiglio: dovreste essere pieni di soldi arrivati a questo punto se avete seguito le mie istruzioni, ma se così non fosse allora salvate tre pezzi di adamantite e quanti più orichalc ritenete opportuni dentro la credenza (la credenza può ospitare fino a 99 unità dello stesso elemento, così come il frigo) di modo che andiate successivamente, quando avrete i soldi o la voglia, da Saibara a far trasformare questi oggetti, così da non dover per forza aspettare l’inverno successivo per recuperare questi minerali. Perché vi ricordo ancora una volta che queste pietre si trovano solo di inverno.
Dunque partecipate ai festival (di cui parlerò meglio nella prossima sezione) andate in miniera e potenziate la casa. Per potenziare la casa oltre che molti soldi servirà anche la legna. La legna si può acquistare da Gotz, il falegname, ma ve la farà pagare cara, il mio consiglio è cercare nei mesi prima dell’inverno di tagliarne sempre un po’ tutti i giorni; nel caso non l’abbiate fatto non disperatevi: avete tutto il tempo che volete adesso per girare la città in cerca di tronchi di legno da abbattere. Vi consiglio di potenziare la vostra ascia almeno al livello oro, altrimenti questa operazione sarà troppo stancante.
Ricordatevi che il laghetto dei pesci sarà ghiacciato e non potrete conservarli li dentro per farli crescere e rivenderli, ma potrete, in attesa della primavera, conservare il pescato nel frigo e poi buttarlo in acqua al disgelo (come i pesci sopravvivano per tutto quel tempo resta però un mistero). Per poter conservare le cose avrete bisogno però della credenza e del frigo (nel frigo si conserva tutto ciò che è commestibile, nella credenza tutto quello che l’omino non può mangiare, compresi i sassi o i fiori!) per cui fate in modo di ottenere almeno il primo potenziamento per la casa il prima possibile perché questi bauli salvaoggetti saranno sempre più indispensabil; e poi perché senza la casa potenziata al massimo non potrete sposarvi, neanche con il cuore rosso più rosso che c’è.
Perciò: Potenziate la casa; potenziate gli strumenti, specie quelli che state usando di meno; fate sempre la legna ogni giorno; salvate i minerali invernali nel caso non vi possiate permettere subito di farli lavorare da Saibara.
Presto o tardi arriverà il giorno 30, ricordatevi di andare a festeggiare il capodanno con la vostra dolce metà e preparatevi che il giorno dopo sarà primavera e ricomincerà tutto da capo.

A presto le nuove sezioni della guida con approfondimenti sulle ragazze, gli animali del gioco, i festival e molto altro ancora. restate sintonizzati!

Guida rapida ad Harvest Moon Back to Nature parte 1: introduzione, primo giorno e consigli sulle 4 stagioni

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: