Trigun-anime-Vash
Suicidarmi? No, non c’é; cosa che più detesti al mondo che suicidarmi.

 

Vash the Stampede è il primo uomo nella storia dichiarato calamità naturale. Tutto ciò che si sa sul suo conto è che sia un pericolosissimo ricercato, alto, biondo, con un cappotto rosso, una grossa arma e soprattutto con una taglia sulla testa da 60 doppi dollari,  conosciuto nel mondo con il soprannome di Tifone umanoide a causa dei tanti disastri che lascia dietro di sé viaggiando di città in città. Ma la realtà e la vera natura del pistolero e ben lontana dall’essere crudele che tutti credono; Vash è in realtà un tipo  spensierato e un pacifista convinto sempre pronto a soccorrere i più deboli e gli indifesi , e con solo due grandi passioni: le donne e le ciambelle.

trigun__badlands_rumble_ps_by_t1a60-d36kzloDopo avervi presentato Vash e prima di parlarvi della trama, che è tutt’altro che semplice, vi voglio parlare dei compagni che lo accompagneranno nella sua avventura, il primo dei quali è il leggendario Nicholas D. Wolfwood.                                                  

3556282-6034522663-54536
« Non voglio morire! Ci sono ancora moltissime cose che vorrei fare! Io voglio restare ancora un po’ con loro. Perché non posso!? Tu pensi che io non me lo meriti, non è così Signore? Io sono troppo sfrontato a chiederti di perdonare uno come me… e tu non sei abbastanza misericordioso. »

Nicholas D. Wolfwood, il così detto reverendo, incontrerà il nostro eroe nel deserto e sin dal primo momento sembra essere in sintonia con Vash almeno per quanto riguarda il lato goliardico e divertente, ma con l’avanzare della serie si scorgono differenze tra i due personaggi: Vash è un idealista, Wolfwood invece è un disilluso, arreso fin dalla tenera età ad un mondo di atrocità e male ;eppure il suo atteggiamento risulta in certi casi contrastante dal momento che Wolfwood è un reverendo errante ed è particolarmente generoso: infatti invia ogni singolo $$ (Doppio Dollaro, la valuta presente nell’anime) al suo orfanotrofio.

Porta sempre con sè una croce di metallo gigante avvolta in dei panni bianchi e delle cinture. Tale croce, chiamata Punisher, è in realtà un’arsenale composta da mitragliatrici e lanciamissili. Questa enorme arma omicida  è così pesante che solo Wolfwood, Vash e Milly riescono a maneggiarla senza problemi particolari. Wolfwood afferma che essa peserebbe quanto la “misericordia di Dio“.

 

 Milly Thompson è amica e fedele assistente di Meryl,, lavora anche lei per la società d’assicurazioni Bernardelli, ed è la prima a vedere la vera natura di  Vash. È una persona estremamente gentile e sentimentale, anche se a volte un po’ ingenua; è molto alta e forte. Come arma utilizza un gatling che lancia arpioni imprigionanti.

 

Meryl Stryfe Insieme a Milly è uno dei due agenti speciali inviati dalla società d’assicurazioni Bernardelli alla ricerca di Vash the Stampede, per controllare il suo enorme potere distruttivo ed evitare così eccessive perdite all’agenzia. Col passare del tempo comincia a provare qualcosa per Vash e se ne innamora, specialmente dopo aver conosciuto il suo passato, la natura di plant di Vash, e dell’esistenza del malvagio gemello Knives.Come arma usa delle piccole pistole, modello Derringer.

 Milly and Meryl in ``Trigun: Badlands Rumble.''

La trama di Trigun non è semplice anche se inizialmente siamo portati a credere che lo sia.

L’intera storia si svolge sulla superficie di un lontano e desertico pianeta, Gunsmoke, illuminato da due soli e circondato da cinque lune, colonizzato  da poco più di un secolo da decine di navi spaziali provenienti dalla Terra e appartenenti al progetto Seeds. È un mondo duro e selvaggio, in cui i coloni umani faticano a mantenere un’esistenza dignitosa, tra la continua regressione tecnologica (Gunsmoke è molto simile al vecchio West americano) e le faide di antiche e potenti famiglie rivali.

Vash è ingiustamente incolpato della distruzione di July City e proprio per questa fama di tifone umanoide, portatore di distruzione ovunque egli vada, due agenti, Meryl Strife e Milly Thompson, della società di assicurazioni Bernardelli sono sui suoi passi nella speranza di rintracciarlo e ridurre al minimo i danni da lui provocati.

Da questo momento in poi faranno la loro comparsa nella serie decine di nuovi personaggi, tra cui Legato Bluesummer, che avverte Vash di avergli messo alle costole ben 12 sicari nel tentativo di farlo fuori, e Nicholas D. Wolfwood, un reverendo nonché pistolero bravo quasi quanto Vash, che lo aiuterà a sconfiggere i 12 assassini della Gung-Ho Guns seguendolo ovunque vada e aiutandolo nelle sue folli imprese pur essendo a sua volta uno dei Gung-Ho Guns.

Legato ( terribile sicario, con straordinari poteri telepatici, che ritiene Knives un dio) ed i Gung-Ho Guns sono completamente asserviti al terribile Knives fratello di Vash, che a differenza del nostro eroe, odia gli umani che vuole sterminare.  Lo scontro finale sarà tra Knives e Vash, e vedrà il nostro eroe prevalere grazie alle sue grandi abilità. Ovviamente il finale sembra banale il solito personaggio buono che sconfigge quello cattivo, ma nel caso di Trigun c’è una grande differenza e questa differenza è Legato. Questo terribile personaggio è l’unico che riesce a piegare Vash dato che, facendosi forzatamente uccidere, farà perdere al nostro eroe tutte le sue convinzioni sulla pace ed il ripudio per la violenza, portandolo in una depressione da cui difficilmente uscirà( Legato infatti muore con il sorriso).

LegatoBegs
Sofferenza eterna a Vash the Stampede
Trigun: Vash l’eroe che tutti vorremmo essere
Tag:         
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: