Perchè i guardiani della galassia è un film da vedere

Noi di TNE ci siamo visti l’ultimo megafilmone Marvel, cioè i guardiani della galassia; personalmente ne sono rimasto molto impressionato: i Guadiani della galassia è un film che, nel complesso, funziona (pur non essendo esente da qualche difettuccio).
Ma partiamo dai pregi: GdG non poteva fallire, principalmente per l’ottima costruzione dei personaggi (e qui si vede la mano di Disney) e per il capolavoro di marketing che c’è stato dietro, da fare invidia al defunto Steve Jobs.
Ricapitolando (e senza spoiler), abbiamo:
– La versione Rated R di Starfox

StarFox
Lui resta più figo

– Il protagonista ribelle con cui lo spettatore si identifica (che a me, personalmente, ha ricordato molto come personalità di Star Wars Legacy, ma senza droga)
– Un Wrestler che parla come un cavaliere dello zodiaco
– Il comprimario non-umano che piace ai bambini (tipo Mushu in Mulan, il pegaso di Hercules, il cavallo di Rapunzel… il ruolo è quello)
– la tipa-topa o topa-tipa, ma non maiala

Gamora i guardiani della galassia
Cosplay Alert

E già basterebbe un cast così per avere successo assicurato. Se poi aggiungiamo
– Astronavi stile StarCraft ma alieni stile Star Wars (cioè corpi da uomini ma teste e colori strani)
– Colonna sonora anni ’90  (tenendo presente che Italia gli anni ’80 sono arrivati 10 anni dopo)
– Ambientazione teoricamente collegata all’universo Marvel ma che in pratica non conosce nessuno (quindi nessuno può lamentarsi della coerenza)

Lo spettacolo ne guadagna notevolmente.

Ma, dopo aver tessuto le lodi del film, è il momento dei difetti.

Che cosa c’era di sbagliato nei guardiani della galassia?

In realtà di veramente sbagliato, secondo me, c’è una cosa sola (no, non l’improbabile fisica ed aerodinamica dell’universo Marvel per cui dei velivoli in atmosfera volano in modo improbabile, cosa curiosamente opposta a Star Wars dove si vola nello spazio come se ci fosse presenza di aria): sto parlando del finale.

Cioè (e qui mi rivolgo a chi il film l’ha visto) a voi è piaciuto che il cattivo di turno

Perché di quello si trattava: una trovata da film dei Power Ranger. Ok le gag, ok fare un film demenziale, ok il trash, ma c’è un limite a tutto.

Poi, Thanos. Chi minchia è? Cosa vuole? Sì, l’abbiamo vista tutti la scena finale di Avengers e allora?

Diciamo che qualche altro dialogo a riguardo non sarebbe stato male, quantomeno per caratterizzare una figura che per adesso rimane assolutamente fumosa e poco convincente. Idem per la storia delle gemme dell’infinito.

Thanos
Darkseid is! Ehm, no. Mi sono confuso. Son tutti violacei qui.

 

Ciononostante, resta un film da vedere.

Al contrario della scena dopo i titoli di coda fatta per strappare qualche lacrima ai tipi degli anni ’90 di cui sopra e che risulta troppo vintage pure per il sottoscritto.

 

Complessivamente? Io gli do 8. Forse anche 9.

 

I Guardiani della galassia – recensione
;
Tag:                                         
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: