Pennastanca l’altro giorno ci chiese su Telegram (si, la componente Hipster del blog ha deciso che ormai whatsapp è troppo mainstream) “ma noi sul blog siamo imparziali?”

La risposta ovviamente è “NO”

Sul blog esprimiamo le nostre opinioni e, questo articolo in particolare, è solo un’articolo di opinione. Comunque, dopo anni di astinenza e sotto spinta di Krathos, ho avuto la pessima idea di rimettermi a giocare. La scelta è caduta ovviamente sulla N3DSXL (spinta dall’uscita di Pokemon, ovviamente) e sulla PS4 (non chiedetemi perché play e non XBOX, non l’ho scelta io ma i membri di TNE). Play corredata dal classicissimo FIFA, e da J-STARS VICTORY (il gioco che sognavo da bambino!)

Dopo un po’, ripensando al magico “Dragon Ball Final Bout” e alla mia passione di lunga data per quel manga, ho cercato i corrispettivi giochi per le consolles. Mi sono cosi buttato su Dragon Ball Xenoverse e Dragon Ball Extreme Butōden. Il verdetto? una delusione!

Dragon Ball Extreme Butōden si presenta con una simpatica grafica in 2d che ricorda quasi il MUGEN (dovremmo parlarne un giorno) e una 15ina di personaggi: non male a primo impatto. Ma alla prova dei fatti, il gioco si rivela ripetitivo, con una “supermossa” a testa, senza la possibilità di trasformarsi in Super Sayan con lo stesso gameplay reiterato. Il rilascio della Nintendo di nuovi personaggi tramite codice non è abbastanza per giustificare l’acquisto: dal videogioco di Dragon Ball per Nintendo 3ds ci aspettavamo MOOOLTO di più.

Discorso leggermente diverso per Dragon Ball Xenoverse: il gioco parte in quarta: bella grafica, ottimo gameplay, tutto sembra girare bene. Ti emozioni, ma poi la play ti chiede di fare una cosa strana, creare il tuo personaggio: è un gioco di ruolo. Disperato cerchi se sia possibile fare un bel combattimento Goku contro Vegeta, e lì scopri la dura verità: non esiste la modalità 1 vs PC. Puoi giocare coi personaggi sbloccati solo contro un secondo giocatore. Ossia, non mi fate fare l’unica per cui ho comprato il gioco.

Ora, é tanto difficile farci un bel titolo per PS/XBOX con TUTTI i personaggi e farli pestare in santa pace??? Speriamo che, sull’onda di Dragon Ball Super, ce lo regalino finalmente… io intanto rispolvero l’emulatore e FINAL BOUT.

sono sempre il migliore!

Secondo howlongtobeat ci vogliono 16 ore per finire Xenoverse e 6 per Butoden… e anche questo la dice lunga!

Dragon Ball Z: Extreme Butōden & Xenoverse – La grande delusione
Tag:                 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: