Ormai tutti i Whovian, come amano farsi chiamare i fan del Doctor Who, sanno che la decima stagione del nuovo ciclo di storie del Dottore, sarà l’ultima sia per Steven Moffat (showrunner della serie) sia per Peter Capaldi, l’attore che, negli ultimi anni, ha interpretato il tredicesimo Dottore. Ma se già sappiamo che Chris Chibnall (autore di Broadchurch e regista di molti episodi di Doctor Who) a sostituire Moffat alla guida dello show, ancora non si sa niente su chi sarà l’attore che presterà il volto alla quattordicesima incarnazione del nostro protagonista.

Tuttavia, come ad ogni re-casting, le voci su internet stanno correndo e danno tre grossi nomi in lista. Vediamoli uno ad uno:

Rupert Grint

Vado contro corrente e gioco subito la carta che, secondo me, è vincente. Il Ronald Weasly della saga cinematografica di Harry Potter, se le voci sono vere, ha le chance migliori per prendersi la parte. Prima di tutto corrisponde al profilo che la BBC e Chibnall hanno tracciato nel descrivere il nuovo corso di avventure, caratterizzate da un Dottore più giovane di quello di Capaldi, per riavvicinarsi ad un pubblico più teen. Inoltre, Grint è, tra i tre protagonisti della saga del maghetto, quello che meno ha sfondato rispetto ai più quotati Radcliffe e alla Watson: questo porterebbe sicuramente ad una spesa contenuta nel cachet, che non fa mai male. E poi, last but not least, finalmente avremo un Dottore dai capelli rossi: la gioia del nostro protagonista che da due tre rigenerazioni a questa parte desidera averli!

Eddie Redmayne

Qua la situazione si fa più problematica. Mi spiego: la qualità dell’attore è indubbio, tanto che si è guadagnato un premio Oscar per “La Teoria del Tutto” ed ha dimostrato una grande versatilità con “The Danish Girl”; inoltre, essendo dell’82, rimane comunque molto giovane per riavvicinare un pubblico che con Capaldi pare si sia allontanato dalla Serie. Quello che però risulterebbe problematico (oltre al cachet che potrebbe richiedere un attore premio oscar) sarebbe far coincidere gli impegni derivanti dal girare una serie tv con gli altri impegni che Redmayne avrà ad Hollywood: l’attore infatti è Newt Scamander nella serie “Animali Fantastici e Dove Trovarli”, ed a quanto si dice il suo personaggio sarà il protagonista anche dei prossimi film. Si rischia, quindi, un nuovo caso Cumberbatch, che ha ritardato di anni alla BBC la realizzazione della quarta serie di Sherlock. Per questo, secondo me, le probabilità di Eddie come nuovo Dottore sono minime.

Tilda Swinton

Ed arriviamo ad un punto critico. Da qualche anno a questa parte, le voci di un Dottore femmina si sono fatte più insistenti: l’ultima puntata della nona stagione ha mostrato come un abitante di Gallyfrey possa rigenerarsi in un sesso diverso, quindi potrebbe benissimo capitare anche al Dottore. La notizia dell’addio di Capaldi, quindi, ha risollevato quel gruppo di fan che chiede a gran voce un Female Doctor, e nelle ultime ore sta girando il nome di Tilda Swinton. L’attrice rientra abbastanza nelle caratteristiche che abbiamo analizzato sopra: non di primo pelo, ma l’aspetto è molto giovanile; ha lavorato più volte ad Hollywood (ricordiamo il film “Constantine” o il più recente “Doctor Strange”) ma non ha mai ricoperto ruoli da protagonista assoluta, il che gli permetterebbe di prendersi tutto il tempo che vuole nelle registrazioni della serie. Il grande punto interrogativo su di lei è concettuale: la BBC ha i cohones di proporre un cambiamento così grande nella serie, con una rigenerazione al femminile e tutto ciò che ne consegue, o vorrà andare più sull’usato sicuro con un nuovo Dottore maschile? Secondo me, è un rischio che non vorranno correre, ma sarei felice di essere smentito… e sicuramente la Swinton sarebbe la persona migliore per interpretare un quattordicesimo dottore donna.

Doctor: Who’s next?
Tag:                             
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: