Poco più di un anno fa (28/2/2012) è uscito in America un lungometraggio animato firmato DC Comics e diretto da Lauren Montgomery intitolato “Justice League Doom”. La storia è abbastanza semplice: un iper cattivone sconosciuto assolda un gruppo di cattivoni conosciuti (uno “per eroe” della JLA) con lo scopo di uccidere i membri della Lega della Giustizia e conquistare il mondo. I nostri li sconfiggeranno e porteranno la pace. Fine.

Ah, mi son dimenticato una cosa: tutto ciò è FIGHISSIMO.

Nel senso: ok, la trama è abbastanza semplice, ma diciamocelo. Non ci aspettiamo certo un mattone polacco, e questo film fa tutto ciò che ci aspettiamo da lui: intrattenerci.
Senza fare spoiler, i personaggi sono caratterizzati in maniera eccellente: si riesce a trasmettere la determinazione di Wonder Woman, la profondità di Lanterna Verde e (punto centrale di tutto il film) la paranoia di Batman molto bene, e questo solo per citarne alcuni.

Se devo trovare una pecca, riguarda i cattivoni “noti” che tanto noti non sono, se non si è dei fini conoscitori delle storie dei singoli membri della JL: uno spettatore non esperto riconoscerebbe (forse) solo Bane. Ma vabbé, chissene: anche con questo piccolo handicap il film e godibilissimo, divertente ed emozionante,

Ve lo consiglio!!

Recensione lungometraggio: “Justice League Doom”
Tag:                                         

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: