Buongiorno e bentornati alle Oscure Trame! Per il primo articolo del 2015 abbiamo scelto un cartone simpatico che non ebbe un grandissimo successo ma che, con mia grande sorpresa, quasi tutti ricordano: Mummies Alive!

Come da rito, ripassiamo la sigla:

Più faccio questi articoli più mi rendo conto di come le sigle della nostra infanzia fossero veri capolavori!

Fornendo un paio di dettagli tecnici, MA, prodotto dalla DIC Entertainment (la stessa di Capitan Planet) è un cartone americano del 1997, arrivata su Italia1 nel 1998. Proseguiamo col solito schema e riassumiamo la trama: siamo più o meno nel 1500 AC e l’Egitto è governato dal faraone Amenofi, che stando a questo cartone è un sovrano saggio ed amorevole (in realtà Wikipedia mi dice che in quel periodo regnava la dinastia dei Thutmose  e non erano così gentili col popolo). Il suo visir Scarab mira a prendere il potere (non, non questo visir) e uccide l’unico figlio del faraone, Rapses, insieme alle sue 4 guardie personali. Viene scoperto subito dopo il delitto, il faraone si altera (dagli torto!) e lo seppellisce vivo.

download
Che quando diventi visir ti danno il bastone a forma di cobra…in questo cartone il bastone è vivo e si chiama Heka

Come ogni buon visir che si rispetti è esperto di magia nera, così quando un archeologo lo libera accidentalmente, questi è ancora vivo. Vivo, vecchio ma non immortale: per diventarlo ha bisogno dell’anima del figlio del faraone (don’t ask) che si è reincarnata in un ragazzotto di San Francisco, Presley. Quando andrà a catturarlo si risveglieranno i 4 guardiani, appunto le Mummies Alive, per proteggerlo. Le puntate si snodano così fra il visir che cerca di catturare il ragazzo, i gurdiani\mummie che lo difendono e le apparizioni a caso di figure liberamente ispirate alla mitologia egiziana.

Ma ce ne frega qualcosa? ovviamente no. Perchè questo cartone non parla di storia antica, ma di mummie. Più precisamente, di MUMMIE IN ARMATURA. Ed è questo che ci interessava da bambini, e ci interessa tutt’oggi.

Andiamo quindi a vederci i protagonisti di questo cartone:

Ja-Kal: Lo sborone, il capo. Come avete visto dal video qua sopra, Il suo animale è il falco. Visto che è il capo, quindi per contratto è il più figo, la sua armatura ha anche le ali e un arco corredato da frecce di fuoco (giuro!). In vita era un cacciatore che fu obbligato dal faraone a diventare tutore del principe (ma non era un faraone magnanimo?).

1

Armon: secondo lo stereotipo dei cartoni animati, dopo il capo ci vuole uno cazzuto, più forte fisicamente ma meno completo e senza l’attitudine del leader: bravi, penso a Shido e Raffaello. Ma queste sono altre storie. In Mummies Alive il più forte è Armon, soldato del faraone che per il suo sovrano perse il braccio (e in premio ne ricevette uno d’oro!). Quale può essere il suo animale? L’ariete, mi pare ovvio. Lui non usa armi.

2

Rath: dai, ci siete arrivati anche voi, il prossimo personaggio è quello intelligente, tipo Donatello o Sailor Mercury. Rath infatti era lo scriba, o il prof del piccolo faraone. Come tutti i prof è fondamentalmente un bastardo, così tanto che gli è stato affibbiato quello che per tradizione disneyana è l’animale bastardo per eccellenza: il serpente. Per non farci mancare nulla, oltre alla spada, in quanto personaggio intelligente Rath ha il diritto sindacale di lanciare degli incantesimi. Come Donatello (e perché oh, i giocattoli vanno venduti!) Rath costruisce anche i veicoli delle mummie. Ma ci torniamo dopo.

3

Nefer-Tina: Arriviamo al bivio, il quarto elemento del gruppo o è un simpaticone (Michelangelo? Kuwabara?) o è un effemminato (Kimo? Andromeda?) o è una ragazza per la legge della differenziazione del marketing. In MA hanno optato per questa terza via, scegliendo Nefer-Tina come quarto guardiano. Quali armi puù avere una donna? Neanche a dirlo, un’armatura da gatto con artigli e frusta! ça va sans dir.

4

A quel punto il visir, vedendo che le mummie si possono trasformare, diventa geloso e dice “anch’io anch’io!” Così, per vendicarsi, decide non solo di avere un’armatura viola, che l’oro è pacchiano, ma di avere anche un’identità pubblica (tipo il puzzone dei Biker Mice):

mumscar
Se uno si chiama scarab, che armatura può avere?
ma2
La sua bella identità civile, ecco Mr Harris Stone!

Ora che abbiamo presentato tutti i personaggi e la trama arriviamo al nocciolo: Come finisce Mummies Alive?

Gli episodi 38-40 (un maxi episodio in 3 parti) doveva essere la fine della prima stagione, ma poi, vista la penuria di ascolti, hanno deciso di realizzare gli episodi 41 e 42 per finire la serie.

L’episodio 42 mostra Joe Pendleton, il poliziotto che dava la caccia alle mummie, organizzare una trasmissione radio per raccogliere informazioni utili alla sua caccia. La situazione diventa così una scusa per mostrare gli highlights del cartone. Alla fine, dopo aver ascoltato tutte le testimonianze delle persone salvate dalle mummie e in particolare quella di tal Bix Bingsley, decide che i nostri amici bendati sono dalla parte dei buoni e lascia perdere le sue indagini.

Beh, non è il finale che avremo voluto in quanto non chiude davvero la trama, ma almeno è un finale! (L’Ispettore Gadget mi brucia ancora!)

 Bonus – I Veicoli e i giocattoli

Questo cartone aveva una grandissima propensione per le sboronate a caso, vedi armature d’oro, ma quella emblematica resta la “casa delle mummie”: una Sfinge allestita per una esposizione in un museo e poi abbandonata, così, tanto in America hanno spazio

download

 

Come ho già detto, Rath costruiva dei veicoli alle mummie (un po’ come il tartafurgone!) “usando la tecnologia moderna e la magia egizia“:

veicoli
La macchina volante, un sottomarino e un affare a tre ruote di cui non capisco il senso
mummies-alive-motorcycle
…ma soprattutto la moto volante!!!

Tutto ciò si trasforma in un’immensa e bellissima valanga di puttanate giocattoli, di cui vi mostriamo qualche perla:

5313490319_369c4e2127 7383808168_fa8db0c981_b Mummies_Alive_Micro_Machinegmummiesalivejakal

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ci vediamo alla prossima puntata delle Oscure Trame!

Le Oscure Trame: Mummies Alive – Quattro mummie in metropolitana!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: