Il tempo dei miti e delle leggende è uno speciale di tre articoli dedicati a Hercules – The Legendary Journeys, la serie tv con protagonista Kevin Sorbo, prodotta dal 1995 al 2000, dedicata a uno degli eroi mitologici più famosi di sempre.

Per leggere i precedenti articoli, clicca qui e qui.

Ottimo, come al solito la patata bollente tocca a me: chi diavolo se li ricorda Echidna e Chirone? Puoi dire quel che vuoi, mentre Xena è ormai entrata nel patrimonio culturale comune e in caso di errore verrò messo a pubblica gogna dalla rete.

Tutti infatti ricordano la serie di Xena – Principessa guerriera (137 episodi in 6 stagioni dal 1995 al 2001!) ma quanti si ricordano che il personaggio fu introdotto in Hercules?

Era una notte buia e tempestosa Era il 13 Marzo 1995 quando usci il nono episodio della prima stagione di Hercules, The Warrior Princess (tradotto Hercules e la principessa nemica), che presentò al mondo Xena.

Beh, Lucy Lawless non era proprio da buttare via

Agli albori, Xena nasce come antagonista di Hercules: una spietata principessa guerriera interessata solo alle sue scorribande, che seduce gli uomini per metterli l’uno contro l’altro.

Per uccidere un tale Petrachis (una scusa non molto influente ai fini della trama) Xena si presenta a Iolao in veste di povera piccola damigella in pericolo; quel brodo, chiaramente, se ne innamora subito  e quando lei gli racconta di essere stata aggredita da Hercules non ci pensa due volte ad andare contro il suo amico perché tira più di un carro di buoi… per amore. Il figlio di Giove ha vita facile contro il suo amico umano (dove l’ho già visto?), così a Xena non resta che spedirgli contro i suoi uomini per farlo fuori: senza Hercules lei sarà libera di dominare il mondo, o almeno così pensa. La masnada fa una brutta fine in pochi giri di schiaffi coreografati alla Bud Spencer e Xena scappa in perfetto stile villain, con tanto di “tornerò”.

Delusi?

Iolao non tanto

Tranquilli! Hercules e Xena si ritrovano 3 episodi dopo, nelle puntate 1×12 e 1×13, che concludono la prima stagione e delineano il mito della principessa guerriera. Durante una delle solite razzie, la principessa trattiene i suoi uomini dallo sterminare un villaggio di donne e bambini: questi non ci stanno, che o sei cattivo al 100% o niente – come scegliere di tifare per Majin Buu e Marchionne – e cercano di ucciderla. Lei scappa alla ricerca di Hercules: se lo sconfigge, riguadagnerà il rispetto dei suoi uomini.

Due sono i tratti distintivi più famosi di Xena: il grido di battaglia e il suo “boomerang circolare”, aka chakram; che nulla possono, in ogni caso, contro Hercules.

Killing isn’t the only way of proving you’re a warrior.

La coppia finisce per fare squadra e insieme decidono di andare a cercare Darfus, l’ex luogotenente di Xena e capo della ribellione. Durante la quest, ovviamente, si innamorano, con buona pace del povero Iolao che resta a fare il palo.  Alla fine, dopo aver sconfitto i cattivi (ed essersi scambiati diversi fluidi corporei) Xena se ne va: ormai l’esempio di Hercules l’ha cambiata ed è sua volontà fare ammenda degli errori passati.

Questi tre episodi diventeranno il pilot della serie stand-alone di Xena. Le due serie andranno cosi in onda praticamente in contemporanea, trovando mille pretesti per incrociarsi.

e Iolao si vendica

Come dicevamo, Xena ha avuto un impatto maggiore nella cultura popolare, tanto da essere citata, tra i molti casi, in Buffy, Alias, Kill Bill e, addirittura, I Simpsons:

Non si può tacere il fatto che una forte cassa di risonanza è dovuta  all’essere stata presa come simbolo della comunità lesbica: la sua relazione con Olimpia (la sidekick) è spesso lasciata volutamente ambigua dagli sceneggiatori, mentre Lucy Lawless ha più volte dichiarato che per lei, alla fine della serie, le due protagoniste sono una vera coppia.

Di sicuro, l’argomento merita, almeno, un’oscura trama a parte e ci torneremo sopra.

Easter Egg

Oltre a Xena e alle sue 6 Stagioni e film tv, la serie interpretata da Kevin Sorbo (attualmente impegnato in Supergirl) ha dato vita anche allo spin-off Young Hercules, celebre per aver lanciato un giovanissimo  Ryan Gosling. Un altro curioso incrocio è quello tra Kevin Sorbo e Melissa Clarke: entrambi hanno infatti recitato sia in Hercules che in OC.

Chiudiamo in bellezza lo speciale con la magnifica sigla italiana, doppiata da Sergio Fiorentini.
Sarebbe uno scandalo non postarla.

Il tempo dei miti e delle leggende – Arriva Xena!
Tag:                                     
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: